Il Marketing è come il maiale…

Non si butta via niente!

Un intero quartiere impara la lingua dei segni per fare una sorpresa a un ragazzo sordo

Per realizzare una campagna pubblicitaria puoi scattare immagini splendide di modelle irraggiungibili, cercare di girare il video più innovativo della storia oppure puoi scendere in strada e cambiare davvero la vita di una persona. Questo sì, è proprio un bel progetto.

Muharrem è un ragazzo di Istanbul ed è sordo: tra i tanti problemi che questa condizione comporta, c’è ovviamente la fatica nel relazionarsi con chi lo circonda. Le persone più vicine a lui nel corso degli anni hanno imparato come comunicare con lui, ma passanti e semplici conoscenti restano entità con cui è difficile avere un rapporto.

Samsung con l’agenzia pubblicitaria Leo Burnett per lanciare il proprio servizio assistenza pensato per non udenti e per persone con problemi di udito, ha pensato di fare qualche cosa di diverso, con un risvolto sociale. Fuori dai soliti “riflettori” dai ” media tradizionali” ma con una diffusione virale sicuramente molto forte. Ha coinvolto un intero quartiere.

Per oltre un mese, gli abitanti del quartiere in cui vive Muharrem hanno imparato segretamente la lingua dei segni e così un giorno Muharrem di colpo si è trovato in un (piccolo) mondo in grado di comunicare con lui. La reazione, ovviamente, è stata la commozione.

Ecco i video per l’organizzazione del progetto e del 28 dicembre, giorno in cui Muharrem ha potuto comunicare con il suo quartiere. Brvi, bravi, bravi ! Bellissima idea! Scoprire questa iniziativa ha reso migliore la mia giornata, e spero anche la vostra.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il marzo 12, 2015 da in News dal mondo del marketing con tag , , , , .

Navigazione

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: